Logo Ionà Motori
Logo Audi Logo Seat Logo Cupra Logo Bmw Logo Mini Logo Das Welt Auto

Ecoincentivi MINILasciati elettrizzare

Indietro

ENTRA IN UN MONDO IN EMISSIONE
LIMITATA.

MINI si impegna da sempre a dare un'esperienza di guida unica e sostenibile. Oggi coi gli ecoincentivi MINI questo impegno è concreto

Trova l’elenco completo delle vetture MINI rientranti nelle disposizioni relative agli ecoincentivi in base al cluster di emissioni di CO2 e al prezzo.

CO2 g/kmEcobonusSoglia massima prezzo listino
0-203.000€ (senza rottamazione)
+ 2.000€ (con rottamazione)
Fino a 35.000 euro (IVA esclusa)
21-602.000€ (senza rottamazione)
+ 2.000€ (con rottamazione)
Fino a 45.000 euro (IVA esclusa)
61-1352.000 € (con rottamazione)Fino a 35.000 euro (IVA esclusa)

L’erogazione degli Ecoincentivi statali è soggetta ad esaurimento dei fondi pubblici stanziati dallo Stato, come previsto dalla normativa rilevante [ecobonus.mise.gov.it]. 
Per usufruire degli ecoincentivi vanno rispettate sia le condizioni di consumi ed emissioni che le condizioni di Prezzo (optional inclusi).
Per avere maggiori informazioni richiedi una consulenza presso la tua Concessionaria di riferimento.

Elenco modelli che rientrano nel range 0-20 di emissioni di CO2

Cooper SE (tutte le versioni con prezzo di listino inferiore a 35.000€ IVA esclusa)

Elenco modelli che rientrano nel range 21-60 di emissioni di CO2

Cooper SE ALL 4 (tutte le versioni con prezzo di listino inferiore a 45.000€ IVA esclusa)

Elenco modelli che rientrano nel range 61-135 di emissioni di CO2*

Cooper (tutte le versioni con prezzo di listino inferiore a 35.000€ IVA esclusa)

Cooper S (tutte le versioni con prezzo di listino inferiore a 35.000€ IVA esclusa)

RESTRIZIONE DEI VALORI DI SOSTANZE INQUINANTI SULLA STRADA.
Oltre alla WLTP, da settembre 2018 sarà obbligatoria anche la procedura RDE (Real Driving Emissions - Emissioni in condizioni di guida reali) per tutti i produttori di veicoli dell’Unione Europea, oltre che di Svizzera, Turchia, Norvegia, Liechtenstein, Israele e Irlanda. Nelle prove RDE, le emissioni di sostanze inquinanti come le polveri sottili e gli ossidi di azoto (NOx) vengono misurate direttamente sulla strada. Questo metodo determina valori medi di emissione riscontrabili durante la guida quotidiana.
Al fine di ridurre ulteriormente le sostanze inquinanti, MINI impiega diverse tecnologie per abbattere le emissioni dei gas di scarico nei suoi modelli.
I sistemi BMW BluePerformance, ad esempio, riducono l’emissione di ossidi di azoto nei motori diesel. MINI utilizza dispositivi noti come catalizzatori ad accumulo di NOx al fine di ridurre le emissioni di ossido di azoto. Inoltre, a seconda del modello, la riduzione selettiva catalitica (SCR) con AdBlue®, una soluzione di urea, converte fino al 90% degli ossidi di azoto in vapore acqueo, oppure in azoto, anch’esso innocuo.
Il Gruppo BMW è stato il primo produttore a introdurre la combinazione di catalizzatore ad accumulo di NOx e sistema SCR nella produzione di serie.
Dal 2006, i veicoli diesel sono stati inoltre dotati di filtri antiparticolato di serie, per ridurre le emissioni di polveri sottili. Anche nei modelli a benzina si stanno gradualmente introducendo degli speciali filtri antiparticolato.
In questo modo, MINI riesce ad essere conforme ai bassi valori soglia previsti dalla norma EU6c, obbligatoria per tutti i veicoli nuovi a partire da settembre 2018. La norma sull’emissione di gas di scarico EU6c prescrive limiti di emissioni inferiori per i veicoli a benzina rispetto alla EU6b. Gli stessi limiti delle norme EU6b e EU6c si applicano ai veicoli con motore diesel.

Richiedi informazioni

Informativa Privacy ex art. 13 Reg. (UE) 2016/679

L'interessato, acquisite le informazioni dal Titolare, autorizza al trattamento dei propri dati personali per le seguenti finalità:


Altre promozioni scelte per te


MINI NEXT

Veicoli d'occasione

Scopri di più
Whatsapp
Chiamaci
Email
Sedi
Condividi